I giardini Majorelle

Riad Jaune Safran | Private Rental | Marrakech
Il deserto di Agafay
Novembre 8, 2016
Bab Khemis: il mercato delle pulci di Marrakech
Marzo 3, 2017

I giardini Majorelle

Riad Jaune Safran | Private Rental | Marrakech

I giardini subtropicali di Majorelle si trovano nel cuore della città nuova, all’Hivernage. Si tratta di uno dei luoghi più incantevoli e sorprendenti di questa città. La loro nascita risale al 1919 quando l’artista francese Jacques Majorelle si trasferì a Marrakech, e si fece costruire una villa liberty con un ampio giardino, ricco di piante di cactus, yucca, ninfee, gelsomini e buganvillee collezionate dallo stesso artista. Una semplice architettura si arricchisce di giochi d’acqua e piante lussureggianti. Fu nel 1931 che l’architetto Paul Sinoir concepì il celebre e unico colore blu-cobalto per la villa e le sue strutture. Il fabbricato fu colorato di questo blu intenso e vibrante, tonalità che si chiama ancora oggi “blu Majorelle”. Ma nonostante i giardini di Majorelle esistessero da decenni, divennero famosi solo a partire dal 1997 quando il loro nuovo proprietario, il famoso stilista di moda Yves Saint Laurent, li mostrò al Chelsea Flower Show di Londra. A partire da quel momento molte persone decisero di visitare il Marocco solo per vedere questi bellissimi giardini.

I giardini raggiungono quasi 5 ettari di superficie e si possono ammirare buganvillea multi-colori, file di nasturzi arancio vivo, gerani rosa, grandi pergole e percorsi colorati di tonalità rosa pastello, giallo limone e verde mela. Nei giardini vivono inoltre oltre 15 diverse specie di uccelli, così come tortore e zigoli delle case. Con i suoi boschetti di bamboo, palme da dattero e diverse piscine coperte da ninfee, non c’è da meravigliarsi del fatto che queste meravigliose creature abbiano scelto i giardini Majorelle come loro casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>